martedì 31 dicembre 2013

Il rosso porta bene…

E allora meglio crederci! Di sicuro è un colore allegro e particolarmente gradito in questo periodo. Questi guantini sono stati un regalino super veloce, lavorati durante un lungo viaggio ma pronti all’arrivo! La ricetta è velocissima e vi rimando a Ravelry per tutti i dettagli… però giuro che i prossimi li preparo con largo anticipo. Magari inizio a Ferragosto!
DSCN7485
Red is my favourite colour, it brings good luck, is strong and energetic and fits perfectly with the season. These mittens are a quick gift, made during a long journey and ready to wear at the arrival! The recipe is easy and you’ll find all the details on Ravelry… anyway I swear I’ll cast on ahead for the next ones. I’ll start them on Mid-August day!
DSCN7498
  Felice Anno Nuovo!

mercoledì 11 dicembre 2013

TUTORIAL– tessere i fili sul rovescio mentre si lavora

20131205_144323
Seguendo le raccomandazioni di zia Elizabeth si dovrebbe sempre evitare di trascinare per più di 5–6 maglie il filo colorato nella lavorazione fair-isle. Così lavorando allo sprone del maglione HP’scar ho provato a tessere i fili colorati dimezzando la distanza tra le maglie quando questa era eccessiva.  
WEAVING CONTRASTING COLOR AS YOU GO : when carrying CC yarn for more then 5 sts you may find helpful to weave it in while working MC so to avoid long strands on wrong side.
  • MC: main color – CP colore principale
  • CC: contrasting color – colore contrastante
  • RH: right hand – MD mano destra
  • LH: left hand – MS mano sinistra
clip_image002
STEP 1: Il CP nella MD sta sopra, e il CC nella MS sta sotto il CP. Entrare con la punta del ferro nella m per lavorarla a dir, mettere il CC sulla punta del ferro sinistro.
With MC in your RH running over CC, and CC in your LH running under MC, enter into next st as if to knit. Put CC yarn onto RH needle end.
 




clip_image004
STEP 2: con il CP lavorare la m a dir senza prendere il filo di CC nel punto. Lasciar cadere la m lavorata ed il CC dal ferro sinistro.
With MC make a loop around your RH needle as if to knit and draw the loop through the st without catching the CC. Drop the st and the CC yarn from LH needle.





clip_image006STEP 3: Lavorare la maglia successiva nel CP a diritto come al solito.
Knit next st in MC as usual.
 
 
 






 
clip_image008
STEP 4: tirare gentilmente il CC fino a nascondere il punto passato dietro quello lavorato.
Pull gently CC until the woven st gets hidden.
 
 







 
clip_image010
STEP 5: osservare il filo in CC tessuto tra le maglie del  CP al centro della foto, sopra il pollice. 
Notice CC yarn right above LH thumb in the centre of the picture, CC is securely woven in.








PS: non posso fare a meno di notare la data di oggi: 11/12/13.  I numeri belli ordinati mi saltano sempre all’occhio, sono fatta così!


lunedì 9 dicembre 2013

HP’scar sweater–Yoke

20131205_090710
Ecco la prima foto dello sprone. Il motivo è molto semplice e non regge il confronto con le fatiche di un tempo, però dà soddisfazione immediata ed è molto divertente veder crescere in fretta il maglione.  Ad un occhio esperto non sfuggiranno i punti colorati rivolti al contrario… non vorrei che zia Elizabeth si rivoltasse nella tomba!

This is the yoke first picture. the fair-isle pattern is elementary if compared to my past performances, however it’s pure knitting fun and instant gratification. To an expert eye colored stitches will immediately appear upside down… do you think my guru Elizabeth would have minded about it?

domenica 8 dicembre 2013

Not another sweeeet Christmas song

Come Hermione Granger

Harry-Potter-and-the-Deathly-Hallows-Hermione-22-9-10-kc_medium
In principio l’idea di replicare il maglione di Hermione Granger per Sabrina ci era sembrata accattivante, ma qualcuno su Ravelry l’aveva già fatto egregiamente. In fin dei conti non sarebbe stato poi un capo così speciale, solo un bel maglione.
Abbiamo iniziato a fantasticare su un progetto originale, che avesse un riferimento preciso alla saga, pensando prima al simbolo dei doni della morte, e arrivando dopo qualche tentativo alla cicatrice di Harry. Il filato era già in casa, avanzato dei progetti fatti per l’ultimo libriccino di Cuore di Maglia.  La creatività aveva trovato i confini entro cui svilupparsi, e questa per me era già una buona premessa.
Dopo il simbolo e i colori bisognava pensare alla forma. Avremmo comunque avuto uno sprone decorato con una lavorazione fair-isle come il maglione che ci aveva ispirato. Per studiarne le proporzioni ho fatto appello alla zia Elizabeth e al suo seamless yoke sweater ma con una interpretazione personale: avrei lavorato dal collo in giù come piace a me.
Ecco i primi scarabocchi…intanto il maglione è già sui ferri!
2013-12-07 17.30.14
Since long my elder daughter and I had cherished the idea to replicate the beautiful sweater worn by Hermione Granger in the last episode of the HP saga. We searched Ravelry and found out that someone else had already done it with success, so we decided to venture in an unknown field and make one for ourselves.
We focused on the idea to insert the deathly hollows symbol, but at last we decided to work on the HP scar. As for the yarn I would have worked some great yak-merino left from our latest Cuore di Maglia emagazine. Having found exact boundaries to my creativity was already a good start for me!
Then for the shape of the sweater I referred to my knitting guru Elizabeth, and decided to follow her seamless yoke sweater proportions with my own modification: I would have knitted the sweater top-down of course!
In the picture my very first scribbles, in the meanwhile I’ve already cast on for the yoke!

mercoledì 4 dicembre 2013

Fall Shades – Pattern Tutorial

2-2013-09-009Fall Shades è un collo reversibile, si realizza con un gomitolo multicolore tipo Noro ed uno in tinta unita. La lavorazione è molto particolare e permette di valorizzare qualunque filato autorigante. Provatele anche voi, le coste inglesi bicolori saranno una vera scoperta!
Il pattern-tutorial è in vendita in italiano su Ravelry 
  1-2013-09-009
Fall Shades is a wide and reversible cowl. Wear it showing off its bright ribs, the solid ones, or both. The two-color brioche stitch pattern is very interesting and will surely add a distinctive touch to every self-striping yarn. If you haven’t tried it yet, this technique will be a real discovery!
You can buy the pattern-tutorial in english too  

sabato 30 novembre 2013

Un tessuto speciale

1-2013-12-02 08.20.40

In questi ultimi mesi ho la sensazione di non concludere molto e di girare un po' a vuoto come una vite spanata che non tiene bene. Ma sarà soltanto un'impressione perché comunque le settimane sembrano giorni ed i mesi volano come fossero settimane. E la mia vita gira, e gira, e gira... come i pensieri e le emozioni belle, che un momento sono con me e poi al primo affanno scappano e si fanno relegare in fretta in un angolo.

Ma stavolta no. Li ho imprigionati con un trucchetto, li ho messi in fila come soldatini uno dopo l'altro, e li ho tessuti in uno scialle morbido e lungo.

Quasi per scherzo, alla fine di un'estate affannosa, mi faccio un piccolo regalo nel giorno del nostro anniversario, il ventesimo. Avvio 280 maglie, le conto e le riconto che ci siano proprio tutte. due giri e poi mi fermo. Sarà un Over the rainbow. Ma che razza di celebrazione è!? Non lo so. Però anche questa è una partenza e a giudicare dalla lunghezza, è pure molto importante.

Riprendo il filo dopo mesi. E' un bel pomeriggio di festa per Laura e per Cuore di Maglia e aggiungo due righe al lavoro.

Da adesso in avanti non sarà più per caso, ho deciso che questo filo blu intenso, questo bambù liscio e morbido, servirà solo ad intrecciare i miei pensieri più belli, i ricordi più intensi, i momenti di serena aspettativa. Non avrò fretta di finire, e nemmeno paura di rifare un pezzo dopo aver sbagliato, perché so che questo progetto troverà la sua strada e sicuramente finirà in un giorno bello.

Oggi è quel giorno. Ho cucinato per tutta la mattina, la casa ha un buon profumo tra il dolce e il salato, rido di me stessa perché ballo insieme a Noemi e a i suoi amichetti. Le candeline da spegnere sono dieci. A sera, dopo aver rassettato alla meglio, finalmente mi accoccolo sul divano. La chiusura mi sta aspettando...

1-20131202_082248

lunedì 18 novembre 2013

Karakorum KAL

Visto, piaciuto e messo sui ferri! Parte su Ravelry il Karakorum KAL, e non è uno scioglilingua!
Cardigan donna "Karakorum" - Carpi Mongolian
Cardigan donna
Ne sono davvero onorata! Il pattern che ho creato per Cuore di Maglia fa parte di Deep Fall Knits, e tra pochi giorni sarà anche scaricabile in inglese su Ravelry.
I’m happy and proud to announce that the Karakorum KAL (sounds like a tongue twisters) is taking off! The pattern belongs to Deep Fall Knits collection, made on behalf of Cuore di Maglia, and will be available in english within a few days through Ravelry.

venerdì 15 novembre 2013

Ritorna l’estate

 Stola
Per vincere il grigio e la malinconia di questa giornata autunnale voglio ritornare all’estate. Rivoglio la libertà di camminare scalza, il vento, le serate sul terrazzo a guardare il cielo e a sferruzzare al fresco. La terra asciutta, le cicale, i fichi con le mandorle e il forno a legna. Certi altri momenti no, li nasconderei in un angolo sperando di non ritrovarli più. Voglio prendere solo il bello di ogni cosa, e la fatica dimenticarla.
Questo scialle è una cosa bella, una cosa morbida e colorata che voglio indossare oggi per spazzare le nuvole dal cielo. Così! In un sol colpo! Olè!
Stola
I modello è mio, si chiama Ortensie e lo trovate nell’ultimo libriccino di Cuore di Maglia, “Deep Fall Knits”
Just like I was used to do, I’ll keep on focusing only on everything nice and beautyful. This shawl reminds me of summer, cool evening wind, a simple lifestyle, and some happy thoughts.
Ortensie is a pattern of mine and can be found in “Deep Fall Knits” the latest Cuore di Maglia e-magazine. English version will be provided as soon as possible.

martedì 12 novembre 2013

Knitting "Past the Rainbow"

And so our journey goes on through Tuscany. Clear blue skies,  deep fall colours,  and the feeling that everything is just so simple and easy.
Today I am fine!

lunedì 11 novembre 2013

Knitting "Over the Rainbow"


 

 
Siamo in viaggio, uno di quelli lunghi lunghi da su a giù o viceversa. Abbiamo contato una ventina di archi in cielo, qualcuno parziale, qualcuno doppio, uno incredibile col cielo azzurro che non capita quasi mai. Siamo ormai al tramonto e sarà arduo vederne ancora ma è stato un viaggio incredibile e anche fortunato! 
Non potevo farmi mancare un progettino comodo comodo sui ferri circolari... non  indovinate quale?
Over the Rainbow by Emma Fassio, of course! This is not a joke! ;–)
 





 

giovedì 29 agosto 2013

Venti



Io e te ne abbiam vista qualcuna, vissuta qualcuna 
ed abbiamo capito per bene il termine insieme 
mentre il sole alle spalle pian piano va giù 
e quel sole vorresti non essere tu 

e così hai ripreso a fumare, a darti da fare 
è andata come doveva, come poteva 
quante briciole restano dietro di noi 
o brindiamo alla nostra o brindiamo a chi vuoi 

l'amore conta 
l'amore conta 
conosci un altro modo 
per fregar la morte? 
nessuno dice mai se prima o se poi 
e forse qualche dio non ha finito con noi 
l'amore conta 

io e te ci siam tolti le voglie 
ognuno i suoi sbagli 
è un peccato per quelle promesse 
oneste ma grosse 
ci si sceglie per farselo un pò in compagnia 
questo viaggio in cui non si ripassa dal via 

l'amore conta

l'amore conta 
e conta gli anni a chi non è mai stato pronto 
nessuno dice che sia facile 
e forse qualche dio non ha finito con te 

grazie per il tempo pieno 
grazie per la te più vera 
grazie per i denti stretti 
i difetti 
per le botte d'allegria 
per la nostra fantasia 

l'amore conta 
l'amore conta 
conosci un altro modo per fregar la morte? 
nessuno dice mai se prima o se poi 
e forse qualche dio non ha finito con noi 

l'amore conta 


martedì 16 luglio 2013

Tagli e ritagli

Nuova cartella5

Da moltissimo non apro questa pagina, e quasi non me la ricordo più. La foto dello sfondo mi colpisce: un progetto arrotolato, una matita. Cose che mi rappresentano più di quanto io stessa immagini, senza le quali mi sento persa e annaspo. E se da una parte scopro con stupore di non sentirmi in equilibrio se non immersa nei miei numeri e nelle mie tavole, dall’altra mi spiego l’eccessivo entusiasmo con cui negli ultimi giorni ho trasformato la mia casa, mezza vuota per le vacanze, in un improvvisato laboratorio. Schemi, sagome, fogli, parti da tagliare e poi assemblare. Idee un po’ confuse che piano piano si mettono in ordine, progetti che un pezzo dopo l’altro si concretizzano tra le mie mani.

Non ho foto del delirio che ho fatto. L’onda di piena è passata. Tutto è a posto, o quasi! Forse anche questo post serve a fare ordine e a ridare alle cose la giusta collocazione.

Confesso di aver realizzato:

1) gonna-pantalone dal libro giapponese Shape-Shape 2 (primo sew-along con Lorena)

2) abito lungo grigio… troppo grigio…

3) cintura reversibile grigio-rossa per l’abito troppo grigio (Shape Shape 2 ha colpito ancora)

4) gonna blu mezza “flared” e mezza “gathered” (cioè mezza svasata e mezza arricciata, ancora dallo stesso libro giapponese tradotto in inglese!)

5) summer lounge pants (pantaloni comodosi estivi!)

6) borsina carina per la piccola di casa

7) e ancora tutte le riparazioni che avevo accumulato nei mesi invernali: cerniere da cambiare, jeans da riparare, un vestitino lattughino bellissimo da riprendere solo un pochino sui lati.

2013-07-16 17.59.35C’è ancora un cartamodello che ho tracciato e non ho realizzato perchè mi manca la stoffa giusta…..

La macchina è in un angolo. Immota. Silente.

La guardo con sospetto, temendo che abbia ormai un’anima propria, e sia disposta a tutto pur di non tornare, chiusa nel suo scatolone, ad un nuovo lunghissimo oblio.

giovedì 23 maggio 2013

Pensieri confusi sulla via del ritorno

2013-05-21 16.02.10Azzurro. Bianco. Verde.
Mare. Nuvole. Colline.
Il castello di Miramare che sporge dalle rocce.
Il treno ora ci riporta a casa, mentre i ricordi si affollano...

Il cuore pieno di tutte le emozioni belle, scaldato dalla presenza e dalla disponibilità di Valentina e Paolo che hanno spalancato le porte della loro casa accogliendoci come si fa con gli amici più cari.
La città elegante ed austera, il cielo limpido, il buon caffè. Momenti irripetibili nell'attesa emozionata della consegna.
 2013-05-21 16.35.15
Dopo mesi di lavoro, chilometri di filato lavorato da mani sapienti, e un lungo viaggio, ci presentiamo all'ospedale Burlo di Trieste. Laura apre la valigia e spiega, io e Valentina assistiamo.

Ogni prima volta è così!
Caposala e medici ci aspettano, ma in realtà non sanno cosa aspettarsi... ci lasciano dire, illustrare e svuotare la valigia dei nostri tesori, e poi... qualcosa si scioglie dentro ciascuno.
Immancabilmente.

2013-05-22 10.32.58Sarà un altro inizio, in una nuova città dove abbiamo incontrato persone speciali, un gruppo affiatato di donne "coccolissime", come si usa dire qui! Cuore di Maglia crescerà anche a Trieste, ne siamo sicure!

Io Laura, Valentina, usciamo dall'ospedale un po’ confuse dalla gioia della consegna.
Salutiamo anche Luisa, brindando e spritz-zando felicità!

Grazie alla Eaton di Monfalcone che ha sponsorizzato questo progetto, alle mani instancabili che hanno inventato coccole e meraviglie, all'equipe medica dell'ospedale Burlo.

Ancora una volta il Cuore batte forte.

Ancora una volta una bella esperienza mi arricchisce di energie positive, di emozioni dilatate, di pensieri confusi ma allo stesso tempo chiarissimi.

martedì 14 maggio 2013

Post minimo

20130513_15524320130513_155648

Ho lavorato sui ferri dritti.
Ho fatto una falsa partenza.
Alla fine è stato un delirio!
Ho perso delle maglie per strada.
Le ho recuperate.
Mi è finito il filo mentre stavo chiudendo.
Ho avuto l'impulso di disfare tutto.
.....
Per fortuna ho resistito...
Lo scialle mi piace tantissimo.
La seta è bellissima da indossare.
L'ho fatto in una settimana.
Sono felice!

Il resto su Raverly!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails