venerdì 31 dicembre 2010

L'anno che verra`

Come consuetudine potrei sperare e augurare un anno piu` felice, piu` sereno, piu` bello, piu` di tutto.
Invece mi auguro e vi auguro di essere noi un po' piu` attenti, piu` sorridenti, piu` ottimisti, piu`solidali, piu` quello che volete.
L'anno nuovo sia come sia, noi cercheremo di essere migliori.

martedì 30 novembre 2010

Per voi

02_MG_9009bn

Abbiamo finito, la nostra parte è conclusa. Ci siamo divertite, abbiamo scritto, inventato, creato, fotografato e impaginato. Stasera ci sarà una bella festa, per condividere con tutti voi il nostro impegno e la nostra passione.

Siete tutti invitati da Cuore di Maglia!

Peccato che nella foto manchi Giulia, lei era dalla parte opposta dell’obbiettivo!

lunedì 29 novembre 2010

Appuntamenti a notte fonda

Lo sapete già?

STASERA ci sintonizziamo su Rai RADIO Uno per ascoltare Maurizio Costanzo “L’uomo della notte” che, in tardissima serata, parlerà con Lei del T.R.U.S.

DOMANI SERA, a mezzanotte in punto, siamo tutte su Cuore di Maglia per vedere finalmente ciò che tanti aspettano e su cui abbiamo lavorato nel più totale segreto.

Allora ci si connette, eh!

domenica 28 novembre 2010

Attrito

DSCN1597

Devo farci i conti tutti i giorni. Quando verifico l’equilibrio a scorrimento di una fondazione a contatto col terreno, quando calcolo le resistenze degli appoggi di un ponte, o la capacità dissipativa di un isolatore antisismico.

Lo stesso vale per voi, qualunque cosa facciate, se camminate, frenate, sfregate non potete non valutarlo.

Non solo non ce ne liberiamo mai ma, guardando la cosa in positivo, ci torna utile perfino lavorando ai ferri!

Provate a usare i ferri di metallo per lavorare il kid mohair, vi si sfileranno dalle maglie del lavoro con una facilità irritante! Allora vi ricorderete dell’attrito! Forse non proverete come me a cercare il coefficiente di attrito acciaio-mohair, ma più semplicemente penserete di cambiare ferri e proverete a usare quelli di plastica o di legno!

Saggia decisione, mi sa che seguirò il vostro consiglio anch’io!

sabato 20 novembre 2010

Ninja turtle

DSCN9836

Tutto va giù. L’arrabbiatura con la doppia zeta, come dice lei, e la mia immagine furibonda. Argomento chiuso.

Vado avanti, anzi torno indietro ad un bel lavoro iniziato nel febbraio scorso e finito a settembre quando ancora si scorrazzava liberi al parco. Non ve lo spiego punto per punto perchè l’ho improvvisato strada facendo. L’idea di partenza è stata questa, poi ho cercato una forma più comoda da indossare e mi sono impelagata in una geometria strana con bordi sbiechi e ferri accorciati… una roba un pò brenniana che forse vi divertirebbe o forse no.

Prendetela così com’è, così come sono io un giorno liscia e un’altro “gazzata”.

Buon weekend a tutti!

Lately I’m feeleng tired and I easily break up in anger. I’m not in a great mood to translate but today I’m going to forget everything. I’ll show you my version of the famous pinwheel sweater. I cast on in February and I finished it in September. I got stuck in a tricky way of shaping fronts with sloping edges and short rows…. perhaps you’ll find it crafty or maybe too alaborate, anyway it’s interesting to see!

Knitting is just like me, sometimes plain and sometimes not!

Have a nice weekend!

domenica 14 novembre 2010

Svogliata o forse no.

Sì, è ancora il mio posto questo. Il posto per le mie foto e i miei lavori e qualche pensiero sparso. Non sono cambiata, non sono andata lontano, ancora lavoro, forse più di prima .... ho tagliato i capelli, cortissimi, ho comprato un nuovo ferro da stiro incompatibile con ogni altro apparecchio elettrico. Da un pò ho ripreso ad usare i ferri dritti, questa sì che è una notizia!
Ogni sera leggo, anzi recito, un capitolo di Harry Potter prima di spegnere la luce nella stanza color lavanda. Il gioco di tirare su e giù le serrande per tenere ogni cosa separata e al proprio posto si è fatto più difficile. Mi sa che sono salita di livello... ma non mollo, anzi continuo a divertirmi.
Oggi è stata una bella giornata, trascorsa con le amiche a lavorare ad un nuovo progetto, alla grande sorpresa che si sta svelando piano piano qui.

PS: però che bello se riuscissi a usare i ferri come bacchette magiche..."Expecto patronum!"

lunedì 25 ottobre 2010

Lo struzzo no!


Da tempo sapevo, una email era arrivata ad avvisarmi di mettere su un po' di rosa sul blog per il 18 ottobre. Ma l'intenzione sinceramente non c'era. Dentro di me sapevo che avrei trovato certamente qualcosa di importante a distrarmi e a farmi passare avanti. Mi sfuggirà, e così è stato.

Stamattina sono a casa. Il tempo è quello che è, siamo in autunno! La piccola non va a scuola perchè qualcosa sta covando. Io sono qui, finalmente leggo e immancabilmente mi commuovo.
E anch'io lo so, queste cose succedono a noi. Gli altri siamo noi.

Try2knit sta facendo una cosa bellissima e, invitandovi a leggere tutto, finalmente ho tirato su la testa anch'io!

mercoledì 20 ottobre 2010

Tam tam

L'ho letto sulle Fragole e stavolta ci vado. Prima di partire faccio spazio nell'armadio però!

Vendita Speciale Grignasco

Giovedì 21

Venerdì 22

sabato 23 ottobre 

dalle ore 9,00 alle 13,00

dalle 14,00 alle 18,00.

Via Dante Alighieri 2

Grignasco NO

venerdì 15 ottobre 2010

Ferri e ancora ferri

DSCN0094
I miei colleghi mi conoscono e non si stupiscono se entrando in ufficio mi trovano a fare un G3 con la presidente e la creativa. Capiscono che in fondo sempre di ferri si tratta e quando il summit finisce passo dai pattern ai progetti in un attimo! Sarà il caso di inserire anche qualche dritto e rovescio nel curriculum professionale? Nessuno lo fa ma potrei infrangere questo tabù e arricchirlo con una sezione dedicata ad “Altri Ferri”!
20101012_0062
Mi sa che dovrò discuterne, nel frattempo faccio il contrario e contamino il blog della maglia con la foto del nuovo ufficio splendente e in ordine come non mai! Se da tempo non knitto ci sara` un perché... Son soddisfazioni che vanno esternate e percio` non immaginatemi piu` in bilico sulla scala. Ora sono seduta alla scrivania!
PS : a disposizione nel caso vi servisse una passerella, un ponticello, un pilastro o un tetto sulla testa! Ci trovate QUI!

domenica 10 ottobre 2010

L’attimo perfetto

Non c’è un motivo razionale per segnare quest’ istante :10/10/10 ore 10:10

Però è bello, rotondo, perfetto, unico come tutti gli altri ma diverso da ogni altro.

Non significa niente per me ma magari sarà un magnifico inizio per qualcuno, una nuova vita, un bel cambiamento, un auspicio di felicità! Mi è bastato notarlo e farvelo notare!

sabato 9 ottobre 2010

Bella atmosfera

DSCN0007

Ci siamo riviste al knit point del Lingotto, come sempre. Solo che siamo ad ottobre e l’atmosfera è proprio quella giusta, le foglie sono già colorate, a terra ce n’è un bel tappeto e l’aria è frescolina il giusto. Abbiamo voglia di nuovi progetti e di passare più tempo insieme, così si è pensato di iniziare l’ennesimo progetto e di mettere sui ferri questa giacca qui… se volete aggregarvi ci trovate nel gruppo KAL from Italy di Ravelry.

Intanto finisco questa cosina piccina picciò. Va avanti da un mese e se non mi sbrigo mi toccherà ricominciare nella taglia più grande! Infine spero che mi torni la voglia di condividere sul blog i miei lavori. Forse sono stanca, oppure ho troppo da fare, ma succede, no?

DSCN0008

DSCN0012

DSCN0013

venerdì 8 ottobre 2010

Knit-points a Torino

Dopo aver incontrato tanta gente riassumo tutti gli appuntamenti per sferruzzare insieme, qui a Torino. Se ne conoscete altri aggiungete le informazioni nei commenti.
_______________________________________________________________
1° sabato del mese ore 10-12– Madamaknit a Palazzo Madama in piazza Castello (da prenotare)
2° sabato del mese ore 10-13–  Lingotto - 8Gallery Corte della Ristorazione (dopo la chiusura del Ristorante del Pastificio non abbiamo una fissa dimora, ma giriamo da un locale all'altro della corte)
ultimo sabato del mese ore 10-12– Caffetteria del Borgo, via Rivalta 39 (info da Anna)
ogni giovedì ore 15 – Biblioteca civica di c.so Unione Sovietica – Letture sul filo di lana
_______________________________________________________________
Ci si vede con ferri e gomitoli!

mercoledì 6 ottobre 2010

Ho attaccato bottone

Succede. Questa volta il web mi ha messo in contatto con Noël che per ringraziarmi di aver condiviso le istruzioni del 100 grammi mi ha spedito dagli USA una graditissima sorpresa: questi magnifici bottoni di ceramica!

bottone plum

Ho provato a resistere alla sua offerta, ho scritto che non me li meritavo, ma continuavo a fissarli sul monitor e infine ho ceduto! Come potevo perdermi l’occasione di attaccare bottone con lei?

La questione adesso è aperta, devo trovare un modello ed un filato che valorizzino questi accessori unici e preziosi. Ogni suggerimento è gradito!

Non è il caso di essere gelose però, se siete rimaste affascinate da tanta bellezza potete trovare su Etsy tutte le sue creazioni!

bottoni_foglie

Things happen by chance. I met Noël because she appreciated my pattern 100 grammi so much that she offered to share with me some of her gorgeous handmade porcelain buttons. I tried to resist because I was ashamed and I said I didn’t deserve such gift… but I actually was drooling over my monitor, so in the end I surrended!

I hope you’ll understand and forgive my weakness! In Italy when you start talking with a person you meet by chance we use to say "you're sewing a button" (attaccar bottone), and this is just what we’re doing!

Now the matter is the choice of the right pattern and yarn to match such beautiful details. Every suggestion is welcome!

No need to be jealous however, you can have your own precious buttons, take a look at Noël’s shop on Etsy!

Thanks again, my dear friend! I wish you all the best...and... let's keep on sewing buttons!

martedì 5 ottobre 2010

A grande richiesta

A gran voce reclamata durante le maratona di Manualmente, ecco a voi la ricetta della TRECCIA di Ginetta!!!! Non si fa ai ferri … ma si cuoce in forno.IMG00303-20101005-1308

Quella nella foto è stata appena sfornata dalla Presidente, e probabilmete sarà già stata sbriciolata a pranzo!

Ingredienti e preparazione

Pasta

  • 50 g olio di semi
  • 250 g di latte
  • 1 pizzico di zucchero
  • 1 cubetto di lievito
  • 550 g farina
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di sale

Ripieno

  • mortadella
  • tonno
  • olive verdi
  • galbanino
  • maionese

Intiepidite il latte ed aggiungetevi l’olio, il lievito lo zucchero. Mescolate successivamente la farina, l’uovo, il sale e fate lievitare l’impasto per 15 min. Dividete l’impasto in due per ottenere due trecce. Stendete ciascuna metà con il mattarello direttamente sulla carta da forno precedentemente infarinata, dando alla pasta una forma pressocchè rettangolare. Farcite la zona centrale a piacere con un ripieno salato oppure dolce (marmellata, nutella, ecc..). Fate dei tagli nella pasta lungo le fasce laterali e richiudete le strisce alternandole da destra e sinistra a mo’ di treccia. Spennellate la superficie con tuorlo d’ouvo sbattuto. Lasciate lievitare ancora per 30 min e poi cuocete in forno caldo a 180° per 20 min circa.

PS: Ginetta è la mia carissima amica di San Vito, ora potete ringraziarla pure voi per questo capolavoro di ricetta!!!!

lunedì 27 settembre 2010

Andiamo!

Eccomi, aspettatemi, ci sono anch’io! Per ritrovarci anche quest’anno, per ripartire con nuovo slancio, per rivedervi tutte, passate a trovarci presso lo stand di Cuore di Maglia. Io, Laura Emma vi aspettiamo per condividere progetti e iniziative, per conoscervi di persona, per insegnare ed imparare insieme.

ManualMente

30 Settembre - 3 Ottobre

Lingotto Fiere, Torino

giovedì 9 settembre 2010

Tre pensieri

Meno male che sono soltanto tre! Solo che scappano in fretta, si nascondono dietro alle cose da fare fino a restarne sepolti. Ho deciso, li lasco qui!

Crescere

Il primo è facile facile. Tutte le creature crescono, siano esse fanciulle o ulivi. Per quanto dipende da noi speriamo di aiutarle anche se non sappiamo, se improvvisiamo facendo altre mille cose, se siamo un po’ distratti. Sono cose che non basta un giorno a farle e neanche uno a sbagliarle.

Estate 2010

I’m going to save only three thoughts. The first one is very easy. Be it a olive tree or a girl, every creature evolves. We try to help as much as we can in spite of all our chores and even our distractions. Such things need more that a day both to be done and to be missed.

Nuvole

Mi affascina guardarle da sotto e anche da sopra, quando si vola su un mare di panna. Queste mi hanno regalato una prospettiva nuova e più ampia. Bello godersi l’azzurro senza veli, ma non mi aspettavo che bastasse qualche nuvola a spostare così lontano l’orizzonte.

nuvole1

I like watching them from below and from above, flying over a creamy sea. These clouds really put a spell on me because even if a clear blue sky is a wonderful sight, I never thought that a flock of clouds could shift the horizon so farther.

Essere

Questo è un pensiero difficile, in effetti è così difficile che resta solo un’emozione.

Nei miei ricordi lontani ritrovo immagini di feste paesane, statue traballanti sui baldacchini, banconote cucite sui drappi, fanfare e luminarie, riti di un Cristianesimo popolare per non dire quasi pagano.

Quest’anno a ferragosto accetto un invito per qualcosa di diverso. Mi faccio forza e mi sveglio nel cuore della notte. Alle 4:30 sono davanti alla Chiesa Vecchia. Il drappo dell’Assunta fa strada, noi ci uniamo al corteo e lo seguiamo assorte fino al cimitero. Sfiliamo nei viali bui segnati dalle sagome dei cipressi, le mani strette alle candele. Le nostre luci in marcia si aggiungono alle centinaia di luci seminate nella terra scura. Mi sento persa, eppure mi ritrovo in ogni fiammella. Sono parte di una sola anima che prega e aspetta la luce del nuovo giorno.

Assunta all'alba

Tre pensieri sono stati salvati, ora sono contenta!

Last thought is hard to express, so hard that it’s more a feeling than a thought. In my distant memories I recall pictures of traditional religious feasts, shaky statues borne by men’s shouders, money sewn on drapes, lights and fanfare, rites of popular faith if not nearly paganism.
This year in mid-August I accepted an invitation to take part to something different. I managed to wake up at dead of night. At 4:30 a.m. I was at the Chiesa Vecchia. The drape of the Assumption makes its way, we join the procession and follow it thoughtfully to the cemetery. We pass through paths marked by the dark silhouettes of cypresses, hands clasped to our candles. We add our walking lights to the hundreds of lights planted in the dark earth. I feel lost, yet I’m in every flame. I’m part of one soul praying and waiting for the new day.

Three thoughts have been saved, now I'm satisfied!

lunedì 6 settembre 2010

Era estate

Non ho ancora messo in ordine i pensieri e le foto di quest'estate. Quanto mi manca questa semplicita`!

sabato 24 luglio 2010

Un solo lunghissimo giorno

DSCN8329

Siamo qui. Fuori le nuvole di panna scappano. Noi facciamo. Smontiamo. Tagliamo. Incolliamo. Avvitiamo. Grattiamo. Ogni istante le cose cambiano. Non chiedetemi che giorno è oggi, vi direi è il giorno dello stucco che viene dopo il giorno delle viti e della lana di roccia, e prima c’è stato il giorno dei pannelli e ancora prima quello dei profili di alluminio, mentre alle origini c’era solo caos e polvere e mattoni sbriciolati…

So anche che alla fine ci sarà il fatidico giorno in cui tutti si riposarono!

DSCN8343

venerdì 23 luglio 2010

Updates

While everything else in my world is "under construction" it's a pleasure and a relief to announce that our "Summer Book" has been entirely translated at last!
I wish to thank again all the friends that lent me a helpful hand despite their work, chores and lack of time: Giusi, Paola and above all Emma.
We can do little on our own, but everything when together! Grazie!

Summer Book is an ebook containig 13 "cool" knit and crochet patterns plus a tutorial to make cute home made stitch markers. You can have both the italian and the english version in your Ravelry library by donating 10 €.
Proceeds of the booklet will help Cuore di Maglia® no profit activities for babies hospitalized in Neonatal Intensive Care Units.
Cuore di Maglia has a blog and a Ravelry group as well!

venerdì 16 luglio 2010

Strano miscuglio

Lei - Tutte queste promesse che facciamo e rompiamo. Qual è secondo lei la ragione per cui ci si sposa?
Lui - La passione.
Lei - No!
Lui - E' interessante, perchè io avrei detto che lei è una romantica. Allora qual è?
Lei - Perchè ci serve un testimone della nostra vita. Ci sono miliardi di persone sul pianeta: insomma, quanto può valere ogni singola vita? Ma in un matrimonio la promessa è di prendersi cura di tutto... sia delle cose buone che di quelle terribili o frivole. Di tutto, sempre, ogni giorno! Chi promette dice: "La tua vita non scorrerà inosservata perchè io l'avrò osservata. La tua vita non sarà priva di testimoni perchè io sarò il tuo testimone". Può citare questa frase se vuole!
Lui - Lo farò di sicuro!
(Susan Sarandon e Richiard Jenkins in Shall We Dance)


venerdì 9 luglio 2010

Conto alla rovescia

Immagine098

No, non mancano 2000 giorni… sì avrei da fare.. svuotare la stanza, far sistemare il pavimento e dare il bianco e…finire dei lavori… e forse ancora qualcosa… ma nel frattempo vi mando una sorpresa.. una cosa bella… come? Cosa dici? Ah! ...vuoi mamma lo stesso?!

Allora contiamo insieme da 22 … o poco più..

Immagine076









(La canotta è su Ravelry)

sabato 26 giugno 2010

Pensieri leggeri

Era nella valigia di Emma, arrivava da New York per me, e sapeva di essere una matassina speciale.  Sull’etichetta si leggeva “Lorna’s Laces - Hand dyed yarns” approx 215 yards.

Sciolgo la matassa: metà bianca, metà azzurra. Cosa farò di te? Cappellino, sciarpina, guantini? Ci penserò. Dopo mesi, improvvisamente … Azzu! Ci vuole l’Azzu! E così fu!

E’ una deliziosa versione mini. Ricorda il cielo sereno, i pensieri leggeri della fine della scuola, fine degli esami. E’ per Emi, penso,  e mi piace vederla procedere, punto dopo punto. E’ una terapia, ormai finita con soddisfazione.

PS: per le spiegazioni passate da Emma.

A simple knit, helpful to ease your mind. A yarn that recalls clear blu skies, the end of school and exams. A therapy in stitches. For instructions drop in on Emma.

 

DSCN8081 DSCN8080

venerdì 18 giugno 2010

Irresistibile!

travelling-knit

Ci sono anch’io, eccomi! Vi presento la mia versione dello scialle Azzu’s di Emma, i colori sono ancora più belli che in foto e, come promesso, sarà un regalo per la mia pallavolista. Ho seguito il tuo suggerimento Emma, ho provato ad improvvisare dei buchetti ma dopo una prima fase sperimentale mi sono attenuta alle tuo spiegazioni ed ho imparato moltissimo! Mi piace la semplicità, la forma svelta e sbarazzina dello scialle, l’esecuzione rapida che non richiede troppa attenzione, insomma sono già pronta al bis!

Dovrei bloccarlo per bene? Forse sì, si allungherebbe ancora un pò…

Ok, allora vado, lo stendo e poi torno! .... FATTO!

raspberry

Here I am at last! This is my version of Azzu’s shawl by Emma. Its colors are even brighter than the picture and I’ll keep my promise giving it to my volleygirl. I followed your suggestions Emma, and I tried to improvise with Yo’s but at the end of a short experimental phase I diligently followed your instructions, and I learned a lot! I appreciated the simplicity of the pattern, the shape so cool and teen, and above all the fact it’s a mindless knitting running on the needles. In short, I’m read to cast on again!

Do you think I should block it? Maybe it will stretch a little longer….

I’m ready, just a minute to pin it and I’ll be back!....DONE!

mercoledì 16 giugno 2010

Avviamento provvisorio

Rivista

Può essere utilissimo.

Chi ha detto che un lavoro ai ferri si inizia sempre dal bordo inferiore, oppure top-down dal collo in giù? Io qualche volta sono partita da metà del davanti, ho lavorato in tondo verso l’alto finendo lo sprone e collegando le maniche. Poi ho ripreso le maglie dell’avviamento provvisorio e ho lavorato verso il basso per completare. Tutto questo trigo per "divertirmi" di più, e perchè temevo non mi bastasse il filato.... non volevo scoprirlo proprio mentre lavoravo la parte più bella e complicata di questa maglietta.

Se dovete avviare in modo provvisorio 55 maglie fate così: con l’uncinetto e un filato contrastante lavorate una catenella molto morbida di (55-1)/2 + 5= 32 maglie.

Con il filo del lavoro estraete 1 maglia a diritto lavorando nella “gobba posteriore” della 3° catenella, fate 1 gettato, lavorate 1 maglia a dritto lavorando nella gobba successiva, 1 gett, 1 diritto nella gobba successiva e così via…fino ad avere sul ferro il numero di maglie necessarie, terminando con 1 diritto lavorato nel filo posteriore della catenella.

La parte più divertente consiste proprio nel disfare senza paura la catenella e nell’osservare come tutte le maglie restino perfettamente allineate sul filo!!!

E se dovete avviare un numero di maglie pari? Orsù avviatene una in più che non casca mica il mondo!! Se proprio non vi serve potrete farla fuori con una diminuzione secca (k2tog) al primo ferro!

_____________________________________________________

As if I hadn’t enough with standard and top-down knitting, I’m practicing the method called “from anywhere beetwen bottom and top”. I had this wonderful idea while knitting this camisole because I was worried I could run short of yarn just in the middle of the yoke.

Start with some wast yarn and loosely crochet a chain with half the stitches you need to cast on + 5. Work a knit stitch into the bump of the 3rd chain, then a YO, and go on like this: k1, YO, k1, YO,... ending with a k1. When it comes to unravel the chain it will be very funny to see all your stitches aligned neatly and safely on a lifeline.

With this method you'll always have an odd number of stitches, maybe one more than you desidered but all you have to do is zap it with a sharp k2tog in the first row!

sabato 12 giugno 2010

Cell-cozy

DSCN7200
E’ stata un grande successo al Camp di Cuore di Maglia perchè è piccola, simpatica, veloce. Imparate a farla e poi realizzatela della misura più adatta alle vostre necessità…come quella color glicine, che ho fatto per la pesca del Camp.
CELL-COZY
Note alle spiegazioni:
E’ possibile usare qualunque avanzo di lana o cotone ed un uncinetto di misura adeguata, io ho usato un avanzo cotone ritorto Adriafil, uncinetto n°3.5
  • sostituire la prima maglia alta di ogni riga con 3 cat
  • BPdc = maglia alta in rilievo sul dietro (Back Post Double Crochet) Avvolgere il filo sull’uncinetto, Inserire l’uncinetto tra le due maglie sottostanti (dal dietro verso davanti), facendolo uscire dietro alla colonnina formata dalla maglia alta del giro precedente, agganciare il filo e lavorare la maglia alta come al solito.
  • FPdc = maglia alta in rilievo sul davanti (Front Post Double Crochet) Come per il BPdc ma inserendo l’uncinetto dal davanti verso dietro tra le due maglie sottostanti.
image
Spiegazioni
  • Avviare 16 cat
  • 1° riga: lav a maglia alta distribuendo 2 aumenti
  • ¸ 4° riga: lav a maglia alta nel filo posteriore distrib. 2 aum
  • ¸ 10° riga: lav a maglia alta nel filo posteriore
  • 11°¸ 14° riga: lav a maglia alta nel filo posteriore distrib. 2 dim
  • ruotare in senso orario il lavoro di 90° e arricciare il primo lato lungo della borsa lavorando come segue:
  • 1° riga: riprendere 15 maglie alte in rilievo sul davanti FPdc, girare il lavoro
  • ¸ 3° riga: lav a maglia alta in rilievo alternando FPdc e BPdc
  • ruotare in senso orario il lavoro di 90° e proseguire sul lato corto della borsa lavorando 15 maglie basse.
  • ruotare in senso orario il lavoro di 90° e arricciare il secondo lato lungo della borsa lavorando come segue:
  • 1° riga: riprendere 15 maglie alte in rilievo sul davanti FPdc, girare il lavoro
  • ¸ 3° riga: lav a maglia alta in rilievo alternando FPdc e BPdc
  • ruotare in senso orario il lavoro di 90° e proseguire sul lato corto della borsa lavorando 20 maglie basse.
  • Per il 1° manico eseguire 15 cat, saltare le 15 maglie alte in rilievo e riattaccarsi alla prima mb del lato corto. Lav 20 mb.
  • Per il 2° manico eseguire 15 cat, saltare le 15 maglie alte in rilievo e riattaccarsi alla prima mb del lato corto.
  • Date spessore al bordo e ai manici della borsa lavorando in tondo a maglia bassa per 3 giri.
DSCN5851
Cell-Cozy Instructions
You can use any scrap of yarn in your stash with an appropriate hook size. I used a twisted strand of pure cotton in sport weight, and a hook n° 3.5 mm (size E)
Substitute first dc of each row with ch3
  • ch 16
  • 1° row: dc in each chain increasing 1dc at beginning and end of row
  • ¸ 4° row: dc through the back loop increasing 1dc at beginning and end of row
  • ¸ 10° row: dc through the back loop
  • 11°¸ 14° row: dc through the back loop decreasing 1dc at beginning and end of row
  • rotate piece 90° clockwise and work along the major side making small pleats while picking up stitches
  • 1° row: pick up and work 15 FPdc along the side of your piece, turn work
  • ¸ 3° row: alternate FPdc and BPdc throughout the row
  • rotate piece 90° clockwise and work 15 sc along the minor side
  • rotate piece 90° clockwise and work along the major side making small pleats while picking up stitches
  • 1° row: pick up and work 15 FPdc along the side of your piece, turn work
  • ¸ 3° row: alternate FPdc and BPdc throughout the row
  • rotate piece 90° clockwise and work 20 sc along the minor side
  • Make 1° handle: ch15, skip 15 FPdc and BPdc and fix the chain to the first sc of minor side. Work 20 sc.
  • Make 2° handle: ch15, skip 15 FPdc and BPdc and fix the chain to the first sc of minor side.
  • Work 3 rounds in sc.

giovedì 10 giugno 2010

domenica 6 giugno 2010

100 grammi

DSCN7643No, almeno una novità qui c'è… finalmente si parla di un lavoro finito! A dire il vero era partito un mese fa con tutta un’altra forma, poi è stato sfilato e finalmente ha trovato la sua strada. E’ larga più o meno 50 cm, lunga suppergiù 150. Si tira, si allunga, si torce, si svolge come mi pare e piace. E’ trasparente ma fitta, caldissima intorno al collo o appena una velo sulle spalle. E’ nel mio colore preferito…ma purtroppo non è nata per me!

La ricetta:

  • 100 grammi di alpaca baby
  • ferri diritti e con belle punte n°5.5

Avviare morbidamente 60 maglie, lavorare tutti i ferri come segue: 1 dir, * 1 gett, 2 ins a rov*, 1 dir. Chiudere altrettanto morbidamente tutte le maglie lavorando a diritto. Avviluppatevi nella stola e godetevela!

DSCN7651 Good news … a FO at last! It all started a month ago but I had another shape in my mind and it didn’t work. I ripped it and finally it went straight. It’s about 50 cm wide, more or less 150 cm in lenght. You can stretch it, wring it, wind it at your leisure. It’s both light and thick, hot around the neck and a feather on your shoulders. It’s in my favourite color … but unfortunately it’s not for me!

Recipe:

  • 2 ply baby alpaca, 100 grams
  • straight and sharp pointed needles n° 5.5 mm/ US#9

Loosely CO 60 sts. Work all rows as follows: k1, *yo, p2tog*, k1. Loosely BO all sts by knitting . Wrap yourself up and enjoy!

Tutte le novità

copertina finale_Summer bookNon sono qui! Andate a scovarle su CuorediMaglia. C’è il Summer Book, trovate il cineracconto di due anni di attività dell’associazioni, follie, knit cafè, consegne, lavori, emozioni. E poi il resoconto del camp con foto, filmati, impressioni… io non credo di poter aggiungere altro!

Buona domenica!

lunedì 31 maggio 2010

Unforgettable

unforgettable

La Presidente ha scelto di mostrare un dettaglio. Per contrappeso io ci metto un'immagine che tenta di racchiudere tutto. In mezzo a questi due estremi c'è un fine settimana eccezionale, che resterà, semplicemente ... un-for-gettaaaable.... YES!

Our President decided to post a tiny detail. As a counterbalance I choose a picture that tries to report everything. Between the two there a wonderful weekend that will remain simply .. in-di menticabiiiile...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails